La nuova civiltà - libro ottavo, parte prima

15,00 

Esaurito

Descrizione

"La nuova civiltà", l'ottavo libro della serie "I Cedri sonori della Russia", scritto da Vladimir Megre, e pubblicato dalla casa editrice "Dianuşa", edizione 2021, formato brossurato, copertine morbide, plastificate.

"...La gente sulla Terra, nella sua stragrande maggioranza, è convinta di amministrare in autonomia la propria vita. Che sceglie a piacimento la professione, che crea famiglie, che da vita a bambini o, al contrario, che rifiuta di averli. In realtà, molte delle sue scelte non le appartengono! Le persone sono influenzate in prevalenza da volontà estranee che fanno leva sull'opinione pubblica. 

Ecco un esempio concreto: voi avete un oggetto che chiamate stampella per vestiti. Ad un certo punto, qualcuno ha deciso di perfezionare questa trovata e di fare dell'uomo stesso una stampella. E così è apparso il mestiere di manichino. Non è una professione da invidiare, poiché non inerente alla predestinazione dell'uomo..." 

.....

"...Milioni di ragazze giovani di tanti paesi hanno cominciato a intraprendere tutte le azioni possibili per assimilare l'illusoria reputazione. Soltanto che una su un milione diventa un manichino bello, in essenza rimanendo semplicemente una stampella umana per vestiti. Le altre soffrono una delusione profonda, poiché il loro sogno è franto.  

Ed è accaduto ciò, perché esse non sono riuscite a comprendere il proprio destino, invece hanno cercato una via di vita sotto l'influenza delle volontà estranee. 

Casi simili ci sono a bizzeffe. Mariti, mogli, persino bambini che, tutti, sognano i valori illusori, trascurando la loro vera predestinazione..."

 

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg
Dimensioni 21 × 13 × 2 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Ti potrebbe interessare…